A.G.E.O.
Federazione

Chi Siamo

l’Associazione Ginecologi Extra Ospedalieri, costituita nel marzo 1996, si rivolge ai ginecologi che lavorano al di fuori delle strutture ospedaliere o universitarie, alcune migliaia di persone in Italia, con il preciso intento di valorizzarne il ruolo e di riqualificarne la figura mediante proposte culturali e scientifiche atte a soddisfarne le esigenze d’informazione e formazione.

L’A.G.E.O. è composta in prevalenza da ginecologi liberi professionisti e consultoriali, ma i Colleghi ospedalieri ed universitari possono iscriversi come Soci Sostenitori e partecipare fattivamente alle diverse iniziative.

Il modello organizzativo è quello federativo, regionale, atto a favorire la nascita di sezioni vicine e sensibili alle necessità del territorio.

In tal senso essa fornisce ai propri iscritti un aggiornamento costante e di qualità, organizzando nelle varie regioni italiane simposi e congressi nazionali ed internazionali sui temi più attuali della ginecologia ed ostetricia, invitando i più qualificati esperti del settore come relatori.

Gli scopi principali dell’Associazione, vedi Art. 2 dello Statuto, sono inoltre:

ricercare comuni modalità operative per la gestione dell’attività dei ginecologi extra ospedalieri
creare comuni indicatori di verifica di qualità
coordinare la raccolta dati per la verifica scientifica dell’attività
promuovere la formazione, l’aggiornamento, le conoscenze scientifiche nell’ambito della ginecologia e ostetricia extra ospedaliera e delle prestazioni diagnostiche e terapeutiche ad essa collegate
promuovere una strategia operativa comune che diventi essa stessa propositiva nei rapporti con gli organi istituzionali
promuovere iniziative comuni per l’acquisizione di materiali e strumentazione
A.G.E.O. rappresenta ormai una sigla conosciuta e stimata , pertanto tutti insieme cercheremo di potenziare gli obiettivi già raggiunti e ci dedicheremo con maggiore attenzione agli altri come, ad esempio, l’equiparazione della figura e dell’attività del ginecologo italiano extra ospedaliero a quelle dei nostri Colleghi dell’Unione Europea, di cui oggi facciamo parte.